lunedì 17 giugno 2019

Ora non resta che dichiarare guerra alla Svezia

Solo in un paese di incapaci poteva succedere?

Ora non resta che dichiarare guerra alla Svezia

Secondo me no, secondo me, pur assurdo, c’è un calcolo dietro. Perché privare gli italiani dell’unico momento identitario che è rimasto, ovvero della nazionale che gioca ai mondiali, significa cancellare l’ultimo barlume di identità nazionale che ci è rimasto.

Ed un popolo senza identità, si sa, non si ribella.

Così da tempo mi chiedevo perché ci fossero degli idioti ai vertici del calcio italiano … ed ora ne ho la risposta, chiara e cristallina.

Cari italiani e care italiane

È in questo momento tragico per l’Italia intera che, dopo attenta riflessione, e dopo averne a lungo parlato con il mio amico Vladimir Putin, annuncio che DICHIARERO’ GUERRA ALLA SVEZIA.

Forti dell’appoggio dell’armata rossa, Invaderemo l’imbelle paese Baltico e lo trasformeremmo in una provincia italiana.

Così l’Italia potrà partecipare ai mondiali di calcio, che, è bene ricordarlo, trarranno lustro dalla presenza degli azzurri.

Putin è attonito all’idea che l’Italia non partecipi ai campionati mondiali di Russia e mi ha garantito che si farà in quattro pur di consentirci di conquistare la Svezia prima dell’inizio della competizione.

Dio vi Benedica e Dio benedica l’Italia!

 

FIRMATO TORRE


Visualizzazioni: 155
© Tutti i diritti sono riservati
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
- A +