sabato 21 settembre 2019

Il comizio in Galleria a Milano

25 Novembre ventidiciassette

Il comizio in Galleria a Milano

sabato 25 novembre, durante il flash mob a Milano, Stefano Torre ha tenuto un breve comizio in galleria. 

Ecco il testo del suo intervento: 

Cari italiani e Care italiane, cari milanesi e care milanesi, io sono qui ad annunciare la mia candidatura alle prossime elezioni politiche italiane.

Torre Sindaco diventa Torre Presidente, ed il mio programma visionario e lungimirante, è destinato ad avere un fortissimo impatto sulla città di Milano, Infatti io intendo realizzare qua un vulcano che diventerà il simbolo della città di Milano e la renderà molto più simile a Napoli.

Intendo, in quest’ottica, anche trasformare la provincia di Lodi in un lago salato, per dare a Milano un piccolo mare e aumentare così la sua similitudine con Napoli.

Intendo poi agire drasticamente nei confronti di Babbo Natale, il cui costume rosso verrà abolito, in favore di quello verde. E in questa ottica intendo anche agire contro il blac fraidai e contro la festa di allouin, che verranno abolite drasticamente e sistematicamente.

Intendo poi dare agli italiani vita lunga abolendo la morte. Con un decreto io bandirò la morte dal territorio nazionale, e gli italiani potranno finalmente vivere a lungo come e più di matusalemme, e per garantire loro felicità, io intendo distribuire gratis il viagra a chiunque abbia più di 55 anni.

Le altre azioni del mio programma visionario e lungimirante, prevedono la dichiarazione di guerra alla Francia, per andare a riprenderci la Gioconda, e per strappare alla repubblica francese zolle di territorio. La Savoia, Nizza e la Corsica, devono ritornare all’Italia.

Il mio amico Vladimir Putin mi ha promesso il massimo sostegno e gli armamenti necessari per compiere l’operazione.

La Francia verrà sistematicamente saccheggiata, e con i proventi di questo saccheggio, noi finanzieremo le opere pubbliche che vogliamo realizzare.

E noi intendiamo costruire un ponte tra Cagliari e Palermo, non il solito ponte sullo stretto di Messina, in una zona sismica e ad alto rischio, ma un grande polte che unirà le due isole italiane più grandi, che sono anche le isole più grandi del Mediterraneo.

Garantendo così sviluppo e prosperità a due territori che stentano, senza quell’opera pubblica, ad aumentare la propria ricchezza.

E nell’ottica di rendere felici i cittadini Italiani, io intendo estendere il diritto di cittadinanza a chiunque ne faccia richiesta, in qualunque parte del mondo, con l’obiettivo di raggiungere i sette miliardi di italiani entro il duemila e venti, e in questo modo, ridurre il debito pubblico pro capite a trecento euro. Dio vi benedica, Dio benedica Milano e l’Italia. Votate Torre Presidente alle prossime elezioni politiche.


Visualizzazioni: 693
Altre Pagine sull'argomento
  • FLASH MOB DI STEFANO TORRE A MILANO
    Torre Presidente sbarca a Milano!
    Stefano torre con un flash mob nelle vie del centro di Milano ha annunciato la sua candidatura alle prossime elezioni Politiche.
    Pubblicata il:26/11/2017
  • libro #TorreSindaco
    Storia dell’uomo che promise un vulcano a Piacenza
    Il Libro TorreSindaco, di M.Pollastri, edito da IL PAPERO è disponibile nelle librerie, presso le quali vi invitiamo a richiederlo.
    Pubblicata il:28/11/2017
    Prezzo:14,50 €(iva inclusa)quantità:
© Tutti i diritti sono riservati
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
- A +